La muffa: nemico giurato da eliminare

lunedì 25 Febbraio 2019

Chi non ha mai avuto problemi con la muffa? Che sia sulle pareti con quelle sue antiestetiche macchie o sui vestiti o sui mobili, la muffa è davvero il peggiore nemico all’interno di una casa. Arriva senza preavviso e si diffonde velocemente, rilasciando nell’aria quel cattivo odore che diventa davvero insopportabile! E che dire dei danni che arreca alla salute dell’uomo? È ora di farla sparire per sempre: scopri come eliminarla senza usare sostanze chimiche, aggressive o inquinanti.

3 motivi per eliminare la muffa

Cos’è la muffa? In sostanza si tratta di un insieme di microrganismi che attraverso le spore si riproducono e quindi si diffondono sulle superfici. Ma non tutti sanno che tra questi microrganismi ci sono anche batteri!

Ecco tre motivi per eliminare la muffa:

  1. Fa male alla salute. È noto infatti che disperdendosi nell’aria provoca allergie e problemi respiratori, che sono particolarmente evidenti nei soggetti predisposti e nei bambini.
  2. Può essere un campanello d’allarme per problemi di infiltrazioni d’acqua che, se non si risolvono subito, rischiano di trasformarsi in problemi ancora più seri.
  3. Danneggia le pareti della casa e la rende un ambiente inospitale, sia per le macchie nere sui muri che per il suo cattivo odore.

Non c’è dubbio: bisogna assoltamente sanificare l’ambiente dove regna la muffa.

Per prevenire basta usare un deumidificatore o tenere le porte aperte quotidianamente almeno per qualche ora. Ma quando è troppo tardi che si fa?

I rimedi per eliminarla: naturali o chimici?

Per eliminare la muffa e fare in modo che non torni più spesso si adottano soluzioni drastiche. La candeggina o i prodotti specifici antimuffa (sempre a base di candeggina!) sono visti come il toccasana per dormire sonni tranquilli.

Sbagliato! Forse eliminano la muffa, ma a che prezzo? Sono aggressivi e potenzialmente dannosi per la salute anche loro.

Allora è meglio utilizzare rimedi naturali per mettere la parola fine ad un problema che va affrontato senza perdere tempo.

Per eliminarla dai muri puoi usare il bicarbonato di sodio o l’aceto, appositamente diluiti nell’acqua e poi passati sulle pareti.

Oppure si può usare il sale grosso: pare sia ottimo per catturare l’umidità!

Per i libri è meglio usare il borotalco, in modo da non sgualcirli, mentre per i vestiti si possono preparare miscele a base di limone e sale e ogni macchia andrà via in un attimo.

Se possiedi un generatore di ossigeno attivo puoi eliminare la muffa con l’acqua! La sua efficacia è data dall’ozono, capace di uccidere istantaneamente ogni microrganismo dannoso.

Come vedi, la muffa non è invincibile e se sai come aggirarla non ti sarà difficile eliminarla per sempre dalla tua casa. Ma attenzione: devi agire in fretta! È un nemico subdolo che si diffonde rapidamente. È tuo dovere non lasciare che prenda il possesso della tua abitazione, ma intervieni coi mezzi a tua disposizione e vinci la tua battaglia senza inutili conseguenze.